Archivio mensile settembre 2019

rivenditori auto usate Brescia

Cinque cose da sapere prima di rivolgersi a rivenditori auto usate Brescia

Stai pensando di rivolgerti a dei rivenditori di auto usate a Brescia per acquistare una macchina, ma sei alla ricerca di consigli preliminari per non incappare in un acquisto inadatto alle tue esigenze? Molto bene, ci siamo qui noi! In questa pratica guida ti daremo alcuni consigli su aspetti che è bene tenere in considerazione.

Per prima cosa: a chi bisogna rivolgersi? Escludendo i privati, da cui non potrai avere le garanzie necessarie per tutelarti in caso di problemi, resta da capire se è meglio optare per concessionarie, autosaloni o officine. Noi propendiamo per le prime, che solitamente garantiscono un’organizzazione completa, dalla vendita fino all’assistenza.

In secondo luogo, bisogna fare i conti con burocrazia e altri aspetti da controllare preliminarmente: ci riferiamo a possibili fermi amministrativi o ipoteche. Ma ti ribadiamo come queste situazioni siano maggiormente verificabili rivolgendosi a privati.

Rivenditore auto usate a Brescia: cosa controllare prima di tutto

Il terzo punto è forse quello più importante, perchè riguarda lo stato di salute e il valore dell’auto usata: se pensi di avere trovato, tra le occasioni auto usate a Brescia, quella su cui vale la pena investire, controlla il suo chilometraggio. Per verificare se il prezzo a cui è proposta vale quei soldi, sottrai lo 0,3% per ogni 1.000 km in più rispetto al valore della quotazione standard.

Certo, ci sono altre variabili che si ripercuotono sul prezzo, come ad esempio lo stato della carrozzeria e della meccanica. Ma i km percorsi rimangono fondamentali. Quarto aspetto: l’utilizzo che ne devi fare. Se sei un imprenditore sempre in viaggio, consigliamo un modello usato diesel o gpl, mentre se invece fai brevi tragitti quotidiani l’alimentazione a benzina va più che bene.

Infine, se stai ad esempio cercando Renault usate a Brescia e non trovi nulla che ti soddisfi, considera anche altre soluzioni: non fossilizzarti mai su una marca e basta, perchè l’occasione potrebbe provenire anche da altre parti.

Auto usate Brescia

Auto usate Brescia: consigli sull’acquisto

Stai cercando un’auto usata a Brescia e sei alla ricerca di linee guida per non incappare in un acquisto di cui pentirsi? Molto bene, sei nel posto giusto! In questo articolo andiamo a fornirti alcuni consigli per effettuare un acquisto consapevole e che si rivelerà azzeccato.

Se non vuoi farti venire il mal di testa tra ricerche infinite e buchi nell’acqua, segui attentamente ciò che stiamo per dirti. Ecco la nostra lista di indicazioni: buona lettura!

Auto usate a Brescia e provincia: tutto ciò che devi sapere

Il primo aspetto su cui ti invitiamo a riflettere quando decidi di valutare le offerte auto usate a Brescia, è quello di filtrare le vetture più adatte alle tue esigenze. Devi averle ben chiare: non puoi guardare infatti la sezione dedicata ai fuoristrada se la tua guida si sviluppa sempre e solo in città. Inoltre, non puoi cercare fra gli annunci delle fuoriserie se hai un budget non altissimo.

Un secondo elemento da tenere in considerazione è l’alimentazione: preferisci una macchina a benzina, diesel, ibrida, a metano o a GPL? Puoi anche pensare ad un auto elettrica. Sono le tue esigenze di trasporto a determinare la fonte energetica sulla quale optare.

Poi, di fondamentale importanza sono anche i km fatti dall’auto in questione. Se ne ha troppi, devi considerare pochi anni di vita. Se stai cercando una soluzione su cui fare affidamento per molto tempo, meglio andare su modelli poco sfruttati. Ti costerà qualcosa in più, ma almeno non dovrai cambiare l’auto dopo poco tempo.

Infine, fai un giro di prova, magari insieme al tuo meccanico di fiducia: valuta se ci sono rumori “sospetti”, come frena, sospensioni e fluidità del cambio. In questo modo avrai un’idea ancora più chiara dell’auto che stai per comprare.

SUV usati Brescia

SUV usati Brescia: cinque consigli per guidarti nell’acquisto

Sei alla ricerca di SUV usati a Brescia perchè ne vorresti acquistare uno? Fantastico, però forse hai bisogno di qualche linea-guida per non comprare una vettura inadatta alle tue esigenze. Intanto vogliamo darti una buona notizia, come premessa: il mercato di questa tipologia di auto, anche dell’usato, è in forte crescita.

Questo segmento è cresciuto del 30% negli ultimi due anni, rispetto ad una media del mercato del 7,5%. Nelle prossime righe ti daremo cinque consigli, rivolti in particolare a chi sta cercando delle offerte di auto usate a Brescia e non ha ancora trovato il SUV ideale.

  1. Stabilire il budget – È ovviamente la prima cosa che devi fare per capire quali vetture puoi effettivamente acquistare. Dunque, stabilisci un budget adeguato alle tue finanze, non solo per l’auto in sè, ma anche per la polizza assicurativa e per la tassa di proprietà e voltura.
  2. Tipologia di SUV – Se ad esempio stai cercando un Range Rover o altri SUV usati a Brescia, prima di buttarti nella ricerca devi capire se ne vuoi uno a trazione integrale 4×4 oppure sul solo asse anteriore o posteriore 4×2. Rifletti bene qual è la soluzione più adatta a te e sull’utilizzo che farai della vettura. Se non hai intenzione di portare il SUV su sentieri accidentati o innevati, puoi optare tranquillamente per la seconda scelta.
  3. Calcola i costi assicurativi – Sul web puoi trovare diversi comparatori assicurativi: essi ti permetteranno di valutare al meglio le varie proposte delle compagnie. Basterà inserire i dati anagrafici e quelli del veicolo che intendi acquistare per avere un’idea precisa di quanto andrai a spendere.
  4. Fai tutte le domande che ritieni necessarie – Una volta che hai individuato, tra le varie SUV usati Brescia, il SUV che fa per te, recati di persona in concessionaria a vedere e “toccare” la vettura che hai visto online. Prenditi tutto il tempo che vuoi e non avere fretta: sincerati della sua storia, della manutenzione effettuata nel corso degli anni e sulle modalità di pagamento.
  5. Prova la macchina! – Non ti resta che salire sulla vettura, studiare gli spazi a bordo e fare un giro di prova per “testare” (magari insieme al tuo meccanico di fiducia) se è tutto in ordine. Ma soprattutto concentrati sulle sensazioni di guida: il feeling tra il guidatore e il SUV è molto importante.
auto d importazione Brescia

Auto di importazione: cosa sono e consigli

Hai intenzione di acquistare un’auto d’importazione Brescia, ma non sei sicuro che sia la scelta giusta? Nelle prossime righe ti spieghiamo cos’è questa tipologia di vetture, se è davvero conveniente e le differenze tra nuovo e usato. Partiamo da una premessa: comprare un’auto in Paesi con un regime fiscale più basso è vantaggioso. In questi Stati poi la disponibilità di auto è anche più alta e quindi i prezzi tendenzialmente più contenuti.

Se sei alla ricerca di auto usate a Brescia, rivolgersi ad una concessionaria che si occupi anche di vettura di importazione potrebbe essere interessante. Il professionista ti seguirà nell’analisi dei pro e contro di un eventuale acquisti di questo tipo. In primis è opportuno valutare lo stato di salute della macchina, le sue dotazioni (gli allestimenti nelle auto di importazione sono spesso inferiori rispetto a quelli delle vetture italiane).

Un’auto usata a Brescia e provincia di origine estera presenta degli indubbi vantaggi in termini di prezzi, ma bisogna fare i conti anche con altri aspetti. Andiamo a scoprire tutto nel dettaglio.

Auto a Brescia usate: perchè scegliere un veicolo di importazione

Se l’auto di importazione acquistata è nuova, dopo averla immatricolata in Italia ed essersi assicurati che sia dotata di Certificato di Omologazione Comunitaria rilasciata dalla casa costruttrice, pagherai l’imponibile nel Paese d’origine, con integrazione del 22% di imposta tramite F24 all’Agenzia delle Entrate.

Per trasferire un veicolo usato acquistato all’estero, è invece necessario immatricolarlo presso la motorizzazione civile e iscriverlo al PRA. L’IVA si pagherà nel Paese d’origine ed è inclusa direttamente nel prezzo d’acquisto. Perchè possa essere ritenuta usata, la macchina in questione deve aver percorso più di 6mila km e dev’essere stata ceduta entro 6 mesi dalla data di prima immatricolazione all’estero.

La seconda scelta ci pare comunque quella più vantaggiosa in linea generale, ma ogni situazione ha delle sue specificità, quindi il nostro consiglio è quello di rivolgersi al parere di un esperto.